Festival teatrale sulla Qualità della vita a Bari

Bari

Al via il primo festival teatrale "Qualità dellavita"

Da diversi anni vengono stilate delle classifiche sulla qualità della vita che misurano la vivibilità delle province italiane. Ne vengono fuori dei ritratti che, indipendentemente dal posto in graduatoria, mettono in evidenza e valutano l'efficienza dei servizi alla cittadinanza, le condizioni ambientali, il tasso di criminalità e lo stato del disagio sociale. L’analisi della qualità di vita, inoltre, non esclude di mostrare quali siano i servizi dedicati al tempo libero e le politiche adottate in favore dell'occupazione e del lavoro. Un tema importante, sempre attuale e significativo che diventa un vero e proprio evento a Bari, capoluogo pugliese e importante città di tutto il Mezzogiorno d'Italia. Promosso da Onirica Poetica Teatrale e dagli assessorati alla Cultura e al Welfare del comune di Bari, il festival teatrale, alla sua prima edizione, fa sfoggio di un cartellone variegato e importante. Sono infatti ben undici, tra spettacoli teatrali e dibattiti tematici dedicati, gli incontri che si fanno occasione per riflettere sulla vivibilità della città e su come una comunità possa sentirsi coinvolta nel miglioramento della qualità di vita partendo dagli stili di vita individuali, nonché occasione per le istituzioni per rendersi maggiormente conto su quanto ancora deve essere fatto in termini di sostenibilità della vita in città. Il tutto in una forma che si propone di coinvolgere grandi e piccini. I temi scelti sono trasversali al concetto di vivibilità e riguardano la convivenza pacifica, il rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali, il riconoscimento della dignità dei cittadini rispetto al lavoro, all’istruzione e alla salute, e ancora il rispetto per il patrimonio di risorse architettoniche, religiose, culturali, storiche e persino gastronomiche che ogni città è chiamata a proteggere, custodire e valorizzare.

Glie eventi in corso al festival

Come accennavamo, un programma ricco, denso e significativo a Bari per parlare di qualità e vivibilità della città:

12,13,18,24,25,27 Novembre 2015 – ore 21.00 Spettacolo teatrale di Onirica Teatro di Bari e CEAS WWF Parco Nazionale del Pollino di Chiaromonte dal titolo “Chico Mendes: la stagione delle fiamme” di Davide De Marco, Vito Latorre, Antonio Repole presso Teatro Duse di Bari. Lo spettacolo è occasione per parlare della dimensione ambientale della vita in città. Oggi le nostre città sono inquinate e poco rispettose delle risorse naturali ed energetiche ed è per questo importante recuperare il rispetto e la salvaguardia dell’ambiente.

15 e 22 Novembre 2015 – ore 10.00 Tour guidati nel centro storico di Bari a cura di ArTa e animazione teatrale a cura di Onirica Teatro “Le PASSEGGIA(R)TE” - Itinerario “Le famiglie di Bari” presso Arco Alto e Arco Basso, Palazzo Simi, Arco Meraviglia e Corte Zauli. Le passeggiate in città sono occasione per conoscere il patrimonio spesso dimenticato e sottovalutato.

25 Novembre 2015 – ore 18.00 Incontro a cura di Alfredo Ferrara “Gli immaginari della precarietà” - Prologo allo spettacolo teatrale “Come tu mi vuoi” Intervengono: Franco Chiarello (docente di Sociologia dei processi economici e del lavoro), Simona Ardito (Dottore in di Ricerca in Filosofia), Sabino Di Chio (Sociologo dell’Università degli studi di Bari) presso Libreria Zaum di Bari. Interessante il punto di vista sociologico per analizzare i processi di vivibilità in città con particolare riguardo alle dinamiche del precariato occupazionale.

29 Novembre 2015 – ore 19.00 Spettacolo teatrale di Teatro delle Forche di Massafra “Come tu mi vuoi” tratto da due racconti di Tommaso Pincio e Christian Raimo presso Teatro Duse di Bari. Anche in questo caso lo spettacolo è occasione per riflettere sulle dinamiche sociali del lavoro che hanno trasformato la vita in città.

02 Dicembre 2015 – ore 18.00 Incontro tematico a cura di Maria Pia Verriello (Teatri di Pace) “Ama il tuo peggior nemico: Te stesso” – Prologo allo spettacolo teatrale Formiche fresche a colazione Interverrà Gino Tritto (Docente di Psicosomatica e Dinamica Mentale) presso Centro Famiglie Japigia - via G.Rocca n.9 – Bari. Il tema toccato dall’incontro non è di poco conto e riguarda il benessere fisico e psicologico dell’individuo.

03 Dicembre 2015 – ore 21.00 Spettacolo teatrale di Teatri di Pace e Kilkoa Teatro di Bari “Formiche fresche a colazione” di Alessandra Lanzillotti presso Officina degli Esordi di Bari. Anche qui si parlerà di benessere a 360 gradi con particolare attenzione al benessere individuale.

12 Dicembre 2015 – ore 17.30 Laboratorio didattico per bambini di Aretè Ensamble di Giovinazzo “Cibonia o dell’educazione alimentare” di Annika Strohm e Saba Salvemini presso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari. Tema importante e attuale quello dell’educazione alimentare, soprattutto quando è rivolto ai più piccoli che sin dalla più giovane età devono essere abituati ad un'alimentazione sana e corretta.

20 e 27 Dicembre 2015 – ore 10.00 Visite nel centro storico di Bari a cura di ArTa e animazione teatrale a cura di Onirica Teatro “Le PASSEGGIA(R)TE” - Itinerario “La storia di Bari” presso Bastione di Santa Scolastica, Area archeologica di San Pietro, Portico dei Pellegrini. Anche in questa occasione si potrà scoprire una Bari inedita, toccare luoghi sconosciuti ma non per questo meno significativi o degni di valorizzazione.

20 Dicembre 2015 – ore 19.00 Spettacolo, narrazione e pupazzi a cura di Area Teatro di Augusta (SR) “L’invasione degli scarafaggi: la mafia spiegata ai bambini” di Alessio Di Modica e Valentina Vecchiopresso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari. Attraverso il mezzo teatrale l'educazione e il divertimento si incontrano per spiegare la criminalità e la sicurezza ai bambini.

30 Dicembre 2015 – ore 19.00  Spettacolo per famiglie di Onirica Teatro di Bari e Seges Coop. di Educazione Ambientale di Vernole (LE) “Come pesce a l’amo” di Giuseppe De Matteis, Francesco Lamacchia, Vito Latorre, Antonio Repole Presso Ex Mercato del Pesce – P.zza Ferrarese – Bari. Qui si parla di biodiversità marina e si sottolinea l’importanza di preservarla poiché molte specie sono in via di estinzione.

(data da definire)  Spettacolo teatrale di Teatri di Pace  per gli studenti del Liceo Scientifico Scacchi “Altrove” a cura di Alessandra Lanzillotti. Centrale è questa volta il tema delle morti bianche, di coloro che, usciti di casa per guadagnarsi da vivere, non fanno più ritorno. In questo caso si parlerà del caso Fibronit, l’azienda cementifera barese che utilizzava eternit e alla cui produzione è imputabile la morte per mesotelioma di molti lavoratori.

Iscriviti per ricevere Super Offerte!

Informativa per il servizio newsletter offerto da questo sito

I Titolari del trattamento dei dati forniti dall'interessato per l'iscrizione al servizio newsletter con contenuto commerciale, HELLO VACANZE S.r.l. con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) e SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale con sede in Via Andrea Costa, 2 - 63822 Porto San Giorgio (FM) forniscono le seguenti informazioni circa il trattamento di tali dati.
Ai sensi dell'art 13 del D.Lgs. 30 giugno 2003, n.196 – Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito "Codice") e dell'Art. 13 del Regolamento UE 2016/679 ("Regolamento") desideriamo informarLa che i Suoi dati personali, liberamente conferiti, mediante la compilazione del presente form saranno utilizzati per l'invio della nostra mailing periodica.
Il conferimento si rende necessario per l'iscrizione richiesta. Il mancato conferimento dei dati comporterà l'impossibilità di aderire al servizio.

Finalità del trattamento dei dati trattati

I dati personali forniti volontariamente dagli utenti saranno trattati esclusivamente per l'invio di mail contenenti offerte commerciali e, con separato consenso da esprimersi nelle pagine dedicate contestualmente a richiesta di offerte e preventivi, per l'analisi delle Sue scelte di consumo al fine di poterLa servire al meglio.

Chi tratterà i Suoi dati

Potranno venire a conoscenza di tali dati i soggetti autorizzati al trattamento di HELLO VACANZE S.r.l., preposti alla gestione del servizio newsletter, e di SVILUPPO TURISMO ITALIA S.r.l. unipersonale.
I Suoi dati saranno trattati con modalità manuali, informatiche e/o telematiche e non saranno né comunicati né diffusi ulteriormente a quanto specificato nella presente informativa.
Specifiche misure di sicurezza sono comunque sempre osservate per prevenire la perdita dei dati, usi illeciti o non corretti ed accessi non autorizzati.
La informiamo che per l'invio della newsletter viene utilizzata la piattaforma informatica MailUp di proprietà di MailUp S.p.A., con sede legale in Viale Francesco Restelli 1 - 20124 Milano (MI), Codice Fiscale e Partita IVA 01279550196 (o outsourcer).
Sui server direttamente gestiti dall'outsourcer verrà memorizzato il Suo indirizzo email. MailUp tutela gli invii effettuati per tramite della Sua piattaforma con una policy disponibile al link: https://www.mailup.it/risorse-mailup/strategia/privacy-email-marketing/.

Qual è la base giuridica del trattamento dei suoi dati?

I dati che ci fornisce per l'iscrizione alla newsletter vengono trattati in base al Suo consenso.

Come vengono trattati i suoi dati e per quanto tempo?

I dati personali sono trattati per l'invio delle comunicazioni a mezzo mail con strumenti automatizzati per il tempo strettamente necessario a conseguire gli scopi per cui sono stati raccolti.
I dati trattati per le finalità commerciali di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre due anni.
I dati trattati per le finalità di profilazione di cui alla presente informativa, saranno conservati fino all'eventuale revoca del Suo consenso al trattamento dei dati personali e comunque per non oltre un anno.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Al momento della revoca del consenso, anche se espresso precedentemente alla scadenza del termine di conservazione dei dati raccolti per tali finalità, gli stessi saranno automaticamente cancellati ovvero resi anonimi in modo permanente e la nostra Società potrà chiederLe di rinnovare, anticipatamente a tale revoca, il consenso al trattamento.

Come potrà esercitare i suoi diritti?

Potrà rivolgersi per e-mail agli indirizzi email privacy o email privacy, per verificare i Suoi dati e farli integrare, aggiornare o rettificare e/o per esercitare gli altri diritti previsti dall'art. 7 del Codice e quelli previsti dagli artt. da 15 a 22 del Regolamento.
In qualsiasi momento dall'adesione al servizio, Lei potrà interrompere gli invii delle stesse utilizzando l'apposita funzionalità, presente in ogni comunicazione e-mail.
Da quel momento in poi, non riceverà tale tipologia di comunicazioni a meno che non si proceda volontariamente ad una nuova iscrizione.
Per ogni ulteriore informazione in merito al trattamento dei Suoi dati la invitiamo a consultare l'informativa completa presente nel nostro sito.